Cala Sabina, sposo muore in viaggio di nozze: il 34enne lombardo ha avuto un ictus in spiaggia in Sardegna

Morto in viaggio di nozze. Per un ictus. In spiaggia. Un turista lombardo di 33 anni,Andrea Ghislotti, imprenditore agricolo di Ghisalba (Bergamo), ha accusato un malore mentre era Cala Sabina, vicino al Golfo Aranci (Sassari). L’uomo si è improvvisamente accasciato mentre trascorreva la giornata al mare con la moglie Elena, sposata sabato 3 luglio nella chiesa di Martinengo. Immediatamente sono intervenuti diversi bagnanti — tra i quali alcune infermiere libere dal servizio — che hanno cercato di prestare i primi soccorsi, poi sono arrivati gli uomini della Guardia Costiera di Golfo Aranci e i medici del 118 che hanno tentato in tutti i modi di rianimare il giovane.

È intervenuto anche l’elisoccorso dall’ospedale di Olbia, ma nonostante il prodigarsi dei medici e dei soccorritori non c’è stato niente da fare. Il magistrato della Procura di Tempio Pausania ha disposto la restituzione della salma del 33enne ai familiari. Andrea era molto conosciuto nel suo paese, nella Bassa Bergamasca, dove gestiva insieme ai familiari la «Società agricola Ager dei fratelli Ghislotti».


Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

8 luglio 2021 | 09:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_luglio_08/34enne-muore-un-ictus-spiaggia-era-viaggio-nozze-sardegna-53812b7e-dfbe-11eb-b24b-5a8781b79240.shtml