Guasti e richiesta record di energia elettrica: blackout a raffica a Milano. Unareti si scusa: “Momento eccezionale”

Blackout a raffica, soprattutto nel nord di Milano, per l’ondata di caldo che ha improvvisamente fatto impennare i consumi di energia elettrica. Il fenomeno è diffuso in molte città ammette Unareti, la società unica per i servizi a rete che gestisce in modo integrato e capillare la distribuzione di energia elettrica e gas. Tanto che ieri sera la società ha dovuto emettere una nota per scusarsi e annunciare che i problemi non saranno risolti tanti facilmente. “Unareti comunica – recita il comunicato – che sono in corso interruzioni sulla rete di distribuzione dell’energia elettrica. La società ha potenziato le squadre di pronto intervento, assicurando il massimo sforzo per riuscire a risolvere quanto prima le problematiche che si sono presentate”.

La sera di martedì, in particolare, “alcuni guasti sulla rete hanno interessato in particolare la zona nord di Milano. Le operazioni di riattivazione hanno richiesto l’intervento sul posto di operatori specializzati, che dovranno scavare per riparare la porzione di rete interessata dal guasto”. Ciò significa che ci vorrà tempo per aggiornare la situazione. “La società si scusa per il disagio, consapevole che gli interventi potrebbero durare alcune ore. La alte temperature registrate in questi giorni a Milano hanno portato ad un aumento dei consumi di energia in città. Negli ultimi due giorni, 14 e 15 giugno, è stato infatti raggiunto il carico massimo
del 2021 sulla rete elettrica, in crescita di circa il 25% rispetto alla scorsa settimana”.

I milanesi si preparino quindi ad eventuali nuove interruzioni, o a microinterruzioni ripetute. Unareti sostiene che “per superare i disservizi che possono verificarsi in presenza di aumenti di carico sulla rete, sono necessari ingenti investimenti che richiedono tempi lunghi per poter essere portati a termine. Per questo motivo e per sostenere la crescente richiesta di energia elettrica da parte della Città” la società ha ha progressivamente aumentato gli investimenti sulla rete di Milano, “che sono passati da 59 milioni di euro nel 2018 a 88 milioni nel 2020 e cresceranno fino a oltre 100 milioni nel 2021 per arrivare a 120 milioni  a partire dal 2024”.


social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/06/15/news/guasti_e_richiesta_record_di_energia_elettrica_blackout_a_raffica_a_milano_unareti_si_scusa_momento_eccezionale_-306232129/?rss