Carla Fracci, l’abbraccio della sua Milano ai funerali. Sala: “Un tram tutto bianco davanti alla Scala dedicato a lei”

Carabinieri in alta uniforme, corone di fiori bianchi. Tra i messaggi dei registri dei saluti l’affetto vero: “Ti guardavo adorante da bambina”, “Ritagliavo gli articoli dei giornali su di te”. E tantissimi semplici grazie. A Milano è il giorno dei funerali di Carla Fracci nella chiesa di San Marco a Brera, trasmessi in diretta su Rai 1. All’ingresso la famiglia della grande ballerina scomparsa giovedì a 84 anni a ricevere e ringraziare tutti. “Il mondo della danza è splendido, il più bello. La cosa splendida dell’abbraccio di Milano è che a salutarla sono venute  le periferie”, ha detto il marito di Carla Fracci, Beppe Menegatti, accanto al figlio Francesco.

I funerali di Carla Fracci a Milano

Ma Milano, la sua città, ha scelto un altro omaggio, oltre al lutto cittadino, per ricordare Carla Fracci: un tram della linea 1, quella che passa proprio davanti al teatro alla Scala, tutto bianco e con il nome della grande ballerina scomparsa giovedì mattina a 84 anni. E’ il sindaco Beppe Sala, con un post su Instagram, ad annunciarlo. Sotto una foto che lo ritrae con Carla Fracci, scrive: “Ciao Carla, oggi pomeriggio tutta Milano ti saluterà. Ho chiesto ad ATM di dedicarti un tram della linea 1, quella che passa davanti alla Scala; sarà un tram tutto bianco, con il tuo nome scritto in modo discreto. Penso sia un modo molto milanese di ricordarti, sobrio e che ribadisce i nostri valori e le nostre qualità. Valori e qualità che tu, orgogliosa figlia di un tranviere, hai portato nel mondo. Grazie a nome di tutte le milanesi e di tutti i milanesi”.

“Con l’arte della danza, leggera e ardua, Carla Fracci ha mostrato che il movimento del corpo può scrivere messaggi d’amore, storie di dolore, canti di preghiera”: con queste parole l’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, ha voluto ricordare l’étoile nel giorno del funerale. “La morte di Carla Fracci – ha osservato – è un’emozione che percorre tutta la città e che suscita echi in tutto il mondo. Partecipo del coro innumerevole che la ricorda, l’ammira, ne medita il messaggio di sublime arte espressiva, di seria disciplina e costante sacrificio, di generosa sensibilità. Porgo alla famiglia le mie condoglianze e assicuro la preghiera di suffragio”. “La gloria di Dio – ha concluso monsignor Delpini – trasfigura la gloria umana in compimento e consola chi ne piange il distacco”.

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/05/29/news/carla_fracci_funerali_milano_tram_bianco_dedicato_lutto_cittadino_sala-303285955/?rss