Comunali Milano: chi è Annarosa Racca, leader dei farmacisti e nome per la corsa a sindaco di centrodestra

«Presidente di Federfarma Lombardia, titolare di farmacia per passione. Milanese e orgogliosa di esserlo: onorata dell’Ambrogino d’oro nel 2016». Così si descrive Annarosa Racca, il nome nuovo per un centrodestra a caccia di un candidato sindaco. Dopo il «no, grazie» di Gabriele Albertini, potrebbe essere lei a sfidare Beppe Sala alle elezioni comunali del prossimo autunno.

«Ci sono tanti nomi, non solo il mio. Sono decisioni ancora premature», è stata la sua prima reazione alle indiscrezioni che inserivano il suo nome nella rosa oggi all’esame di Lega, Forza Italia e FdI: «Si vedrà. Bisogna trovare un sindaco vicino ai cittadini, a questa grande impresa. Vediamo». Salvo poi correggere il tiro in una nota: «L’ipotesi della mia designazione, circolata a mezzo stampa, non ha alcuna concretezza, ma rappresenta senz’altro un riconoscimento: non tanto per la mia persona, ma per le farmacie e per tutti i farmacisti della Lombardia, che si sono confermati – più che mai in questa difficile congiuntura pandemica – uno dei punti di riferimento imprescindibili per i cittadini e per le stesse Istituzioni».


Classe 1952, laureata in Farmacia, guida il mondo delle farmacia lombarde ormai da 15 anni. È stata anche ricercatrice all’università degli Studi di Milano e ha pubblicato diversi lavori scientifici, oltre a essere collaboratrice di riviste di settore, organizzatrice di corsi per la Fondazione Guido Muralt e docente alla Scuola di Medicina estetica Agorà. In queste ore il suo curriculum civico sarebbe uno di quelli in corso di valutazione nel vertice dei leader della coalizione per risolvere l’identikit del candidato sindaco di Milano. Per Matteo Salvini — che avrebbe avuto di recente un contatto telefonico con la presidente dei farmacisti lombardi — il suo potrebbe essere quel «profilo femminile che potrebbe mettere tutti d’accordo». Il nome di Annarosa Racca sarebbe stato quindi sottoposto all’attenzione degli alleati insieme a quelli di Fabio Minoli, dirigente della casa farmaceutica Bayer, Riccardo Ruggiero, ex manager Telecom, Simone Crolla, delegato della Camera di Commercio Americana in Italia, e il docente della Bocconi Maurizio Dallocchio. A questi si aggiunge, infine, l’ipotesi «politica» rappresentata da Maurizio Lupi, deputato e presidente di Noi con l’Italia, opzione caldeggiata fin dal primo momento da Forza Italia.

24 maggio 2021 | 17:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_maggio_24/comunali-milano-l-ipotesi-annarosa-racca-come-candidato-sindaco-centrodestra-5470f722-bc9f-11eb-abb7-46b8b952d96c.shtml