“Grazie Fraintesa”: oltre 100mila euro in tre giorni per l’Airc con la raccolta fondi in memoria della travel blogger morta a 38 anni

Oltre 111 mila euro in meno di quattro giorni, ma è un contatore che cresce di ora in ora. E’ il saluto e il grazie a una persona morta – troppo giovane, troppo presto – che diventa una celebrazione della vita e un sostegno alla ricerca. Francesca Barbieri aveva 38 anni e un nome, Fraintesa, che raccontava forse molto del suo carattere ironico. Con quel nome aveva messo assieme una tribù di amici sui social dove raccontava le sue avventure da travel blogger e, negli ultimi due anni e mezzo, anche la sua malattia, un tumore al seno che l’ha portata alla morte, martedì. Fraintesa viaggiava per raccontare il mondo e per portare in giro la sua testimonianza, per ricordare l’importanza della ricerca: e adesso quelle migliaia di donatori che stanno lasciando soldi e ricordi all’Airc, l’associazione per la ricerca sul cancro, sono più di un testamento.

Sono anche altro: “Abbiamo chiamato la raccolta fondi #grazieFraintesa – racconta Rossella Ferrara, una delle sue amiche, una delle trenta persone che da venerdì si sono messe in moto per organizzare una raccolta che stupisce anche loro per quanto si stia diffondendo – perché per noi questo è davvero un modo di ringraziare Francesca per quello che ci ha dato in tanti anni o pochi mesi di amicizia, e forse le vorrei dire grazie anche perché questo impegno ci sta aiutando a sopportare il dolore, a trasformarlo in qualcosa di positivo”.

Francesca è morta venerdì, la sua malattia troppo aggressiva, tanto che aveva già dovuto interrompere il giro intorno al mondo iniziato dopo aver avuto la diagnosi del tumore, nell’ottobre 2018. E’ stato un moto spontaneo, quello dei suoi amici intorno al compagno di Francesca, il giornalista Andrea Riscassi. “Sabato abbiamo creato la pagina in memoria sul sito dell’Airc, abbiamo contattato l’associazione per far sapere che volevamo fare una raccolta fondi e già domenica mattina eravamo online: Francesca era sempre stata attiva sul tema della prevenzione, aveva già fatto una raccolta fondi mettendo assieme 9 mila euro per l’Airc, ci è sembrato naturale portare avanti quel progetto”, spiega Rossella.

Da quel momento il contatore delle donazioni non si è mai fermato, e quegli oltre 100mila euro già raccolti fanno pensare ora al suo gruppo di amici che devono capire come muoversi nel futuro immediato. Ci sono amici che la conoscevano, tra i donatori, persone che l’avevano magari incrociata solo virtualmente sulle sue pagine social o in una delle tappe del suo ultimo viaggio per il mondo. E persone che non sapevano magari nulla di lei fino a pochi giorni fa, ma che sono rimasti colpite dalla sua storia. “Non ho conosciuto Francesca personalmente, solo attraverso Instagram e solo nei suoi ultimi sei mesi di vita. Anch’io ho avuto un tumore al seno quattro anni fa, un situazione ben più lieve della sua. Anche il mio padre e la mia zia materna. Dobbiamo essere uniti, sorridere alla vita e prenderci cura sempre di più della nostra felicità interiore che aiuta la nostra salute fisica. Pregherò sempre per te Francesca”, e ancora: “Tre cose belle: l’amore che hai scatenato, i sorrisi che hai regalato, il tempo che hai donato. Grazie Fra”.

Ma Rossella e gli altri amici vorrebbero anche far passare un altro messaggio: l’importanza della prevenzione, considerando la drastica riduzione dei controlli medici nel corso del 2020 a causa della pandemia. L’Osservatorio nazionale screening ha calcolato che confrontando il numero di esami effettuati tra gennaio e maggio 2019 con lo stesso periodo del 2020 ne sono stati fatti oltre 1,4 milioni in meno. Per gli screening mammografici la riduzione è del 50%, con ritardi di oltre due mesi. “Non dobbiamo rimandare – conclude Rossella – e tante persone ci stanno scrivendo che anche grazie alla storia di Francesca hanno prenotato esami che rimandavano da tempo”.

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/04/07/news/fraintesa_francesca_barbieri_morta_tumore_airc_raccolta_fondi_supera_100mila_euro-295381391/?rss

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.