Comunali Milano, Sala: «Solo in Italia non si va a votare. Il rinvio non è stato positivo per me»

«L’Italia è l’unico Paese dove non si va a votare e mi sembra più una cosa voluta dai partiti che non dalla situazione, visto che si va a votare ovunque». Il sindaco di Milano Beppe Sala guarda ai prossimi mesi, alla corsa per confermarsi a Palazzo Marino. E a margine della conferenza sul primo anno di bilancio del Fondo San Giuseppe confessa che il rinvio all’autunno delle elezioni comunali«non è stata per me una cosa positiva, ma poi te ne fai una ragione». Lo slittamento della data del voto, in origine in programma a giugno può essere semmai un assist per il centrodestra, ancora alle prese con la scelta dello sfidante.

Nel frattempo il sindaco pensa alla squadra che dovrà sostenerlo in campagna elettorale. «Ci siamo fermati qualche settimana, ora stiamo ripartendo con intensità e nel weekend dopo Pasqua presentiamo la lista Volt» — movimento «progressista e pan-europeo» fondato nel 2017 — «e quello dopo, la mia lista civica».

Resta da capire le idee di Sala su una possibile declinazione milanese dell’asse giallorosso che fu di governo. Ipotesi su cui il sindaco per ora frena: «Sulle alleanze al momento non cambio la mia direzione. Alla fine contando le liste che ci saranno, c’è già un numero significativo». Parole che però non suonano come uno stop definitivo, soprattutto dopo l’apertura a questo tipo di scenario del capogruppo pentastellato a Palazzo Marino, Gianluca Corrado. «Se il Movimento 5 stelle non si pone in maniera definitiva nell’alveo del centrosinistra è difficile trovare soluzioni», aggiunge infatti Sala. «Rispetto alla situazione di Milano non erano stati fatti approcci, ho fatto controllare alla mia assistente l’ultima volta che ho sentito il loro capogruppo Gianluca Corrado: era il 12 gennaio. Per me è stata una cosa inattesa. Non ci sono novità da questo punto di vista, quindi al momento non cambio la mia direzione».

30 marzo 2021 | 14:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_marzo_30/comunali-milano-sala-solo-italia-non-si-va-votare-rinvio-non-stato-positivo-me-9367496a-9146-11eb-b915-3b2dfadfa4ac.shtml