Vaccini Lombardia, quante dosi sono in arrivo? Il calendario delle consegne

«Il nostro obiettivo è quello di vaccinare tutti i lombardi ammesso che arrivino le dosi necessarie, dato che a fine mese le scorte a disposizione saranno esaurite». Così il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha chiuso la conferenza stampa in cui ha annunciato l’azzeramento dei vertici di Aria spa, la società regionale incaricata di gestire la campagna vaccinale anti-Covid. L’approvvigionamento di dosi è uno dei cardini dell’organizzazione degli appuntamenti. I ritardi e i tagli nelle consegne da parte delle aziende fornitrici hanno creato più di un problema a tutte le Regioni nei mesi scorsi, complicando l’organizzazione delle iniezioni. Ma quante sono le dosi oggi disponibili in Lombardia e quante ne arriveranno?

Secondo il sito del governo, a oggi la Lombardia ha ricevuto 1.572.370 dosi e ne ha già usate 1.231.522, pari al 78,3 per cento. Resta quindi un tesoretto del 20 per cento circa di fiale, che in parte deve essere tenuto come scorta per garantire le seconde dosi. Da qui al 5 aprile il calendario delle consegne prevede l’arrivo di altre 876.770 dosi, per la maggior parte di Pfizer (562.770). AstraZeneca dovrebbe darne 259 mila, altre 110 mila Moderna, la metà delle quali sono state recapitate agli ospedali oggi da Poste. Il nodo sta nel rispetto dei tempi. Nei giorni precedenti la Pasqua, per esempio, si attendono in tutto 269 mila dosi, «spalmate» senza precisione tra il 29 marzo e il 3 aprile. Un balletto di date che complica la sfida vaccinale. L’obiettivo finale è proteggere tutti i lombardi entro l’estate. Sul breve periodo, il commissario Guido Bertolasoha promesso una dose a tutti gli over 80 entro l’11 aprile.

22 marzo 2021 | 17:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_marzo_22/vaccini-lombardia-quante-dosi-sono-arrivo-calendario-consegne-47c865a6-8b2a-11eb-96d7-1b239199ed0f.shtml