Milano, la movida senza regole: assembramenti in strada con alcolici e feste vietate in casa

Ancora movida alcolica a «mascherine abbassate» nell’ultimo fine settimana in arancione scuro, prima dell’ulteriore giro di vite di lunedì, quando con la zona rossa entrerà in vigore l’inasprimento delle misure di sicurezza per il contenimento dell’epidemia. Segnalazioni, arrivate da parte dei residenti, di raduni vietati in strada e feste clandestine in appartamenti, un po’ in tutta la città, hanno tenuti impegnati i carabinieri nella nottata di venerdì, in attesa di vedere che cosa accadrà sabato sera, quando qualcuno potrebbe pensare a una «festa d’addio» alla zona arancione.

Nelle zone della «movida» già da parecchi giorni i residenti segnalano assembramenti senza mascherine dopo le 18: uno dei ritrovi preferiti, oltre la zona di Brera, è piazzale Archinto, all’Isola, dove venerdì sera 23 giovani, tutti italiani tra i 20 e i 28 anni, prevalentemente studenti universitari, stavano consumando alcolici in strada, grazie anche all’attività di un barista della zona, che somministrava bevande nonostante i divieti (in zona c’è anche un pub clandestino dove si entra con parola d’ordine). I militari della Compagnia Duomo e del terzo reggimento Lombardia hanno identificato e multato tutti i presenti, compreso il titolare del locale.Già nel pomeriggio, in piazza del Duomo, i carabinieri avevano sorpreso e sanzionato 17 ragazzi tra i 16 e i 20 anni trovati al di fuori del loro Comune di residenza.

Altri 21 ragazzi sono stati scoperti in via Appiani, nel corso della nottata, mentre stavano dando vita a una festa in casa della madre di uno di loro, in quel momento assente. Interventi simili anche in un appartamento di corso Vercelli (sei persone), e in un appartamento di via Melzi d’Eril, dove i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno interrotto una «serata karaoke» in un’abitazione privata, alla quale partecipavano sei trentenni, traditi dalla musica ad alto volume. Altra cena casalinga e vietata tra amici rilevata in provincia, a Cesano Boscone: 7 persone, tradite dagli schiamazzi.

13 marzo 2021 | 10:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_marzo_13/milano-movida-senza-regole-assembramenti-strada-alcolici-feste-vietate-casa-2e8d6e8e-83db-11eb-ae38-084646f2f8da.shtml