Carlo Tognoli, folla e commozione per l’utimo saluto all’ex sindaco

Garofani rossi, bandiere del Psi davanti a Palazzo Marino e un grande applauso ad accogliere Carlo Tognoli, ex sindaco più giovane di Milano che si è spento venerdì dopo mesi di malattia per i postumi del Covid, che pure inizialmente era riuscito a sconfiggere. Dopo il sindaco Beppe Sala hanno voluto porgere l’estremo saluto Carlo Martelli con Lia Quartapelle, Letizia Moratti, Emanuele Fiano, Bruno Tabacci, Franco D’Alfonso, e ancora Dodo Torchia, Ignazio La Russa, Mario Artali, Adolfo Scalpelli, Gianstefano Milani, Alfredo Mosini e tanti altri.

Legato al Psi di Bettino Craxi, Tognoli aveva 82 anni, una moglieDorina – compagna da una vita, due figli, tre nipoti e ancora tanti progetti. Ha indossato la fascia di primo cittadino negli anni del Terrorismo e la sua storia sfiora anche l’inchiesta Tangentopoli, da cui verrà completamente assolto. Interista, profondamente innamorato della sua città, ha ricoperto anche ruoli di primo piano non solo in politica. Domani, domenica 7 marzo, alle ore 11, si terrà la cerimonia di commemorazione, sempre a Palazzo Marino. Alcuni dei suoi amici socialisti stanno organizzando una serata di ricordo via web sulla pagina del Circolo De Amicis, intitolata “Parole per Carlo”, durante la quale verranno raccolte testimonianze di chi lo ha stimato e gli ha voluto bene. In occasione delle esequie il sindaco ha proclamato il lutto cittadino, pertanto in tutte le sedi comunali la bandiera civica é esposta a mezz’asta.

6 marzo 2021 | 19:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_marzo_06/carlo-tognoli-folla-commozione-l-utimo-saluto-all-ex-sindaco-f1e36f50-7ea4-11eb-a1f6-6ee7bf0dab9f.shtml