Vaccino Covid, Gallera: l’80% dei medici e degli infermieri aderiscono al piano, Galli e Zangrillo tra i primi

«L’80% dei medici e degli infermieri aderiscono alla campagna vaccinale» contro il Covid-19 che inizierà il 27 dicembre in tutta Italia. All’ospedale Niguarda di Milano è previsto l’arrivo di 1.620 dosi, destinate proprio al mondo sanitario e il primario dell’ospedale Sacco, Massiimo Galli, quello del San Raffaele, Alberto Zangrillo, e altri medici in prima linea nella battaglia contro il virus saranno trai primi a ricevere la somministrazione del vaccino. Lo ha detto l’assessore al welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, nel corso della conferenza stampa per presentare la campagna vaccinale.

In Lombardia i primi a ricevere il vaccino anti-Covid il 27 dicembre saranno «i presidenti degli ordini dei medici e degli infermieri, i rappresentanti delle categorie Oss e degli addetti a i servizi». A Milano, in particolare, tra i primi ad essere vaccinati ci saranno l’operatrice Oss Adele Gelfo e l’addetta alle pulizie Grazie Presta, entrambe impiegate al Niguarda.

Tutti i 65 hub individuati da Regione Lombardia per somministrare i vaccini anti-Covid sono dotati di «ultrafreezer» idonei a conservare le dosi.

23 dicembre 2020 | 12:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_dicembre_23/vaccino-covid-gallera-l-80percento-medici-infermieri-aderiscono-piano-galli-zangrillo-primi-123c09b2-450a-11eb-978b-46140dbd780d.shtml

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.