Milano, «visite virtuali» agli anziani in dieci Rsa grazie all’alta tecnologia

A partire da oggi, in dieci Rsa milanesi è attiva una postazione di telepresenza che permetterà agli anziani ospiti delle strutture di dialogare con i propri cari in maniera semplice e continuativa, guardando i loro volti. I familiari degli ospiti, da casa, possono usare per collegarsi qualsiasi dispositivo connesso a internet: smartphone, PC o tablet. È il progetto «EccoMi!», promosso da Fondazione Amplifon e Cisco in collaborazione con il Comune di Milano e Uneba Lombardia. È stato presentato martedì mattina durante una conferenza stampa digitale con il sindaco Giuseppe Sala, l’assessore alle Politiche Sociali e abitative Gabriele Rabaiotti, la general manager di Fondazione Amplifon Maria Cristina Ferradini, l’ad di Cisco Agostino Santoni, il presidente Uneba Lombardia Luca Degani. I sistemi sono installati gratuitamente. La soluzione tecnologica Cisco Webex DX80 offre alle persone, attraverso uno schermo da 24 pollici, la possibilità di comunicare con i propri cari anche in video, con gesti semplici come fare una telefonata e con un’altissima qualità di immagine e suono, per un’esperienza di «compresenza» molto vicina al dialogo di persona.

«In questi ultimi mesi a causa della pandemia – ha detto Sala – le persone anziane, in special modo se ospiti delle Rsa, hanno dovuto vivere separate dai propri cari senza incontrarli e abbracciarli. Una scelta necessaria a proteggerli dal virus, ma al contempo un dolore grandissimo per loro e per i loro familiari costretti a vederli e a sentirli solo dal piccolo schermo di uno smartphone. Ora – ha proseguito il sindaco Sala – grazie all’iniziativa e alla generosità di Cisco, Durante e Fondazione Amplifon, gli incontri, benché ancora a distanza, potranno avvenire su schermi grandi e nitidi e con un audio potenziato. Sarà quasi come vedersi e parlarsi faccia a faccia. Ringrazio quindi queste tre aziende – ha concluso il sindaco – per il dono fatto agli anziani e alle nostre strutture. Hanno contribuito concretamente e in un periodo molto difficile a migliorare le giornate di chi, in questo momento, è davvero più fragile e solo».

Per il futuro, nelle intenzioni dei promotori e in particolare della capofila del progetto Fondazione Amplifon, EccoMI è un progetto che si potrà estendere anche ad altre città italiane.

3 novembre 2020 | 12:25

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_novembre_03/progetto-eccomi-cisco-durante-amplifon-visite-virtuali-anziani-dieci-rsa-grazie-all-alta-tecnologia-b6eae4fe-1dc5-11eb-9970-42ca5768e0fd.shtml