Coronavirus, Remuzzi: in Lombardia immunità maggiore, rischia più Sud

«A Bergamo andiamo bene sul fronte dell’immunità a Sars-Cov-2, in Lombardia anche. Adesso il problema può essere al contrario in Campania, in Calabria, nelle Isole. Il rischio è che possa succedere lì quello che è successo qui, ma non con la stessa gravità. Ci vorranno però un paio di mesi perché arrivino loro al punto dove siamo noi adesso». Lo ha spiegato Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs, martedì a margine del convegno «Covid-19, il virus ignorante», organizzato dalla Fondazione The Bridge in collaborazione con Regione Lombardia.

«Covid-19, il virus ignorante»

«Noi – annuncia – stiamo uscendo con un lavoro scientifico che valuta l’immunità di 500 persone fra ricercatori del Mario Negri Bergamo, di Brembo e un altro gruppo. In generale qualcuno ha detto in quest’area si potrebbe arrivare al 60%. Io credo che ci sono aree di Bergamo dove si raggiunge un 40% di immunità», in termini di anticorpi. In generale nel capoluogo orobico «siamo attorno al 30% di positività agli anticorpi, secondo i dati Ats. Noi presto avremo i dati nostri. Il lavoro è stato accettato e uscirà a breve e fa vedere tante cose di questo virus».

Fontana: rivedere l’organizzazione dei medici sul territorio

«Durante questa emergenza sono state evidenziate anche criticità, che di sicuro dovremo tenere in considerazione per il futuro. Ci è stato detto dagli esperti che dobbiamo insistere sull’associazione dei medici di base, ne terremo conto. Se lavorano insieme riescono a unirsi e a dare risposte ottimali. E noi stiamo rivisitando le normative e le organizzazioni territoriali per vedere dove portare miglioramenti. Presto riusciremo a fare una sintesi di tutti questi approfondimenti». Ad annunciarlo è stato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante il convegno. «Questa è sicuramente una delle chiavi previste – ha aggiunto il governatore – tanto è vero che in alcune parti del territorio lombardo i medici si erano riuniti in cooperative e avevano dato, come è stato riferito, dei risultati eccellenti. Queste saranno alcune delle indicazioni di cui terremo conto per la correzione di quei punti che hanno dimostrato delle criticità».

Leggi anche

29 settembre 2020 | 15:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_settembre_29/coronavirus-remuzzi-lombardia-immunita-maggiore-rischia-piu-sud-de00a70a-0258-11eb-a582-994e7abe3a15.shtml