Comunali 2021 a Milano, il sindaco Sala: “Sarà una campagna elettorale più breve e low cost”

Per il sindaco di Milano, Beppe Sala, quella per le comunali di Milano sarà probabilmente una campagna “meno visibile e low cost” rispetto alle precedenti. “Il 2021 è veramente ancora molto in là – ha detto a margine dell’intitolazione di un giardino all’editore Luciano Foà – e teniamo conto che sarà una campagna elettorale necessariamente più breve e diversa”.

“Penso che, se si immagina sei mesi di campagna elettorale, sono anche tanti – ha commentato – . L’autunno finisce il 21 dicembre, sia chiaro. Per cui io credo che questo sia il momento di lavorare di stare sul pezzo. Capisco che tanti vorrebbero conferme (su una sua candidatura, ndr.). Io in questo momento preferisco lavorare, sapendo che sei mesi di campagna elettorale saranno già tanti. Sarà una campagna meno visibile, sarà una campagna suppongo low cost, un po’ perché di soldi in giro c’è di meno e un po’ perché è giusto che sia così”.

“Una campagna che dipenderà anche da come sarà la situazione sanitaria – ha continuato il sindaco – ma sarà senz’altro diversa, per cui onestamente non c’è tutta questa fretta. Dopo di che se il centrodestra ha un candidato da presentare domani mattina, benissimo”. Il riferimento è alle parole del leader di centrodestra Matteo Salvini, che ieri all’uscendo dal seggio elettorale, aveva annunciato che il centrodestra farà il nome del suo candidato a Milano in autunno e a prescindere dalla decisione di Sala.

 
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/09/22/news/comunali_a_milano_2021_beppe_sala_campagna_elettorale-268164535/?rss