Sparatoria a Olginate: ucciso un 47enne, ferito il fratello. È caccia al killer

Sparatoria in strada nel primo pomeriggio di domenica a Olginate, paese alle porte di Lecco. Esplosi diversi colpi di pistola. «Una scena da Far West», spiega il sindaco Marco Passoni, accorso subito sul luogo dell’agguato. È rimasto ucciso un uomo di 47 anni residente in paese, Salvatore De Fazio, originario di Belcastro (Catanzaro): ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Lecco, è spirato dopo poche ore. Lascia la moglie e tre figli. Il fratello Alfredo, colpito solo superficialmente, è riuscito a trovare riparo in un palazzo e qui è stato soccorso dai sanitari. Trasportato al Manzoni è sempre rimasto cosciente, fondamentale la sua testimonianza per ricostruire quanto accaduto. In fuga il killer.

I carabinieri di Merate e Lecco stanno ricostruendo nei dettagli quanto accaduto nella sparatoria delle 13.30 e se c’è un legame con un’aggressione avvenuta poco dopo la mezzanotte, sempre a Olginate, con un 25enne ferito dopo una lite per strada ed ora ricoverato all’ospedale Manzoni per un trauma cranico. L’ipotesi è quella di un regolamento di conti. La zona è stata transennata. I carabinieri sono sulle tracce dell’uomo che ha sparato.

13 settembre 2020 | 15:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_settembre_13/sparatoria-olginate-ferite-due-persone-fin-vita-caccia-killer-9055d384-f5c1-11ea-9237-257205f52e6d.shtml